TREKKING CAPODANNO IN UMBRIA – Nel cuore verde d’Italia per salutare il nuovo anno!

TREKKING LIGURIA DI PONENTE - Tra misteri e magia del passato
TREKKING LIGURIA DI PONENTE – Tra misteri e magia del passato
26 settembre 2017

A partire da: € 450,00 IVA inc.

 

29 dicembre 2017 – 2 gennaio 2018

Nel cuore verde d’Italia per salutare il nuovo anno!

Il cuore verde d’Italia nel momento in cui le giornate sono brevi, i boschi silenziosi e il clima permette di godere a fondo del fascino dei rilievi di media quota, improponibili, a causa delle temperature elevate, per tutta la “bella” stagione. A cavallo tra la Valle Umbra, le solitarie montagne dell’Eugubino-Gualdese, il Parco Regionale del Monte Subasio ci permetterà, lontani dal frastuono del turismo primaverile ed estivo di Assisi, una lettura più intima e profonda di un paesaggio conosciuto soprattutto per essere stato la culla del francescanesimo, dal suo sorgere al suo costituirsi in movimento internazionale, ma che ha offerto, ben prima di Francesco, in età preromana alture dedicate al culto e boschi sacri e che ancora permette a comunità di vario orientamento religioso di trovare sulle sue falde uno spazio di silenzio per la meditazione e la preghiera.

Nella zona più selvaggia dell’Umbria, la Valnerina, ripercorreremo invece, con la guida che ha avuto l’incarico di ritrovarlo, un sentiero medievale, restato in uso fino agli anni ’60 e poi sparito con l’avvento della strada. Il sentiero congiungeva due rocche, di cui una ormai resta solo un ricordo e regala scorci a picco sulla stretta valle fluviale, prima di scendere all’abbazia di San Pietro in Valle, insieme perla del romanico umbro e testimonianza della cristianizzazione dei longobardi.

Il Parco di Monte Tezio, a un passo dall’antica città di Perugia, vivacissima anche in inverno, ci offrirà lo spettacolo delle sue neviere, da poco ristrutturate, e l’impareggiabile vista sul Medio Tevere e sul Lago Trasimeno, senza distoglierci più di tanto dalla preparazione alla cena dell’ultimo dell’anno, dove non possono mancare, insieme a tanti e pregiati vini e prodotti tipici, le famose lenticchie di Castelluccio. A cena e per la festa di Capodanno, saremo ospiti di un hotel molto particolare, i cui proprietari gestivano il più grande negozio di alimentari ed enogastronomia di Perugia; questo significa, oltre alla garanzia di un menù tipico particolarmente curato, anche la possibilità di acquistare in loco vini e prodotti tipici senza farci mancare momenti di festa per dare il benvenuto al nuovo anno!

Il Parco Regionale del Monte Subasio, il sentiero medievale della Valnerina, il silenzio dei boschi sacri di San Francesco, l’Abbazia di San Pietro in Valle, le neviere nel Parco del Monte Tezio, Perugia, Gubbio, il soggiorno nel particolare Hotel Jazz&Wine, piatti della vera tradizione umbra, la torta al testo di Gubbio, le lenticchie di Castelluccio.

1° giorno

Arrivo in Hotel nel pomeriggio/sera; sistemazione nelle camere, cena. Briefing dopo cena con presentazione del programma dei giorni successivi.

 

2° giorno:

Il sentiero perduto di Lorino, la Valnerina e San Pietro in Valle.

Rilevato nel 2015 nell’ambito di un’operazione di rifacimento delle cartografie dei Parchi Umbri, dell’antico collegamento tra Rocca Mattarella e Lorino (l’attuale “Loreno”) si erano perse le tracce. Rimasto nella memoria popolare, e in parte riportato nelle cartografie militari, un amministratore locale chiese alla Regione di tentare di rintracciarlo. Dopo due giorni di lavoro solitario nella macchia, il sentiero, probabilmente abbandonato negli Anni ’60, veniva ritrovato e non solo, veniva rintracciata anche una sua variante.

Oggi riproponiamo l’antico sentiero nel bosco, con la sua splendida balconata sulla Valnerina e, la visita di San Pietro in Valle, uno dei capolavori dell’arte longobarda in Italia. Dall’Abbazia si scenderà a Macenano e, lungo l’incantevole corso del Nera, si torna alle macchine.

DIFF. E – dislivello in salita + 650m – km 15 – 7 ore soste e visita incluse

  

3° giorno:

Monte Tezio e le sue neviere

Il Parco del Monte Tezio, a pochi minuti da Perugia, è il luogo ideale per un’escursione non troppo impegnativa, che permetta di non stancarsi troppo per la festa di Capodanno. Al di là della splendida balconata sulla Media Valle del Tevere e degli scorci sul Lago Trasimeno, il monte ha ospitato almeno un castelliere preromano, perfettamente riconoscibile. Presenta inoltre l’occasione, dopo il consolidamento del 2005, di presentare le “neviere” in cui i perugini, almeno fino alla metà del 1800, accumulavano e proteggevano la neve per utilizzarla tutto l’anno.

DIFF.  (T/E) – dislivello in salita +400 – km 10 – 4 ore soste incluse

 

4° giorno

La montagna di Francesco – Parco Regionale Monte Subasio

L’Itinerario ha dei panorami molto aerei e consente un approccio visivo e storico con tutta la Valle Umbra, la Val Tiberina e i monti dell’Eugubino-Gualdese. Il tema portante dell’escursione è la spiritualità del Monte, anche preesistente e successiva a San Francesco, ma anche le civiltà preromane, le grandi bonifiche della piana e il rimboschimento effettuato all’inizio del secolo, uno degli interventi più consistenti della storia. Inoltre, si visitano i “mortari”, grandi doline. Escursione di grande soddisfazione, con un impegno limitato, molto ben distribuito.

DIFF. E dislivello in salita + 500 km 12  – 6 ore soste e visite incluse

 

5° giorno

Gubbio, il Monte Ingino ed i suoi dintorni

Si parte dalla città di Gubbio, attraversando le sue mura medievali per una delle sue sei porte. Le mura di Gubbio risalgono al XIII sec. e sono tuttora ben conservate. Dopo una breve salita si giunge alla chiesa di San Girolamo le cui origini risalgono al XIII sec. Si prosegue sempre in salita per una zona boscata sul fianco del Monte d’Ansciano e,  man mano che si sale, diventa sempre più affascinante la vista sulla sottostante pianura e sul centro urbano di Gubbio. Una volta raggiunta la cima del monte, tra i prati per il pascolo, si godrà di uno stupendo panorama a 360° su tutto l’appennino Umbro-Marchigiano. L’escursione prosegue alla volta del Monte Ingino, raggiungendo prima una vecchia rocca quasi completamente distrutta e poi una seconda rocca dove si può salire per ammirare dall’alto il panorama sulla valle di Gubbio. Si scende quindi fino alla Basilica di S. Ubaldo, la chiesa del patrono di Gubbio nota per essere il punto d’arrivo della famosa corsa dei Ceri; è attraverso il percorso dei “ceraioli” che torneremo verso le mura della città. Fine delle attività intorno alle ore 13.30, giusto in tempo per gustarsi la torta al testo tipica di Gubbio prima della partenza per il ritorno alle proprie abitazioni.

Difficoltà: E – Lunghezza: Km 7,300 – Dislivello: m 500 – Durata: 3h 30′

da versare con bonifico all’atto dell’iscrizione

  • € 450,00 a persona

 

La quota comprende:

1) I “Plus” di Dimensione Attiva:

+ Assicurazione annullamento viaggio (clicca qui per le condizioni di polizza)

+ Assicurazione assistenza medica, spese mediche e bagaglio (clicca qui per le condizioni di polizza)

-Sistemazione in mezza pensione per 4 notti in camera doppia in albergo (Hotel 4 stelle a Perugia), quattro colazioni, quattro cene

-Bevande ai pasti (¼ di vino e ½ di acqua minerale)

-Cenone di Capodanno

-Bevande e spumante per il cenone di Capodanno

-Festa di Capodanno con musica dal vivo

-Escursioni come da programma

-Accompagnatori Dimensione Attiva presenti per tutto il soggiorno

-Direzione Tecnica e Assistenza Agenzia di Viaggi

 

Costi da versare in loco € 95,00

comprendono: preparazione delle escursioni, accompagnamento professionale, spese personali, assistenza e organizzazione da parte della guida locale

La quota è da versare direttamente durante la vacanza.

 

Supplementi e riduzioni:

– supplemento camera singola € 120,00 intero periodo (disponibilità limitata)

 

La quota non comprende:

Viaggio A/R dai luoghi di residenza, pranzi al sacco durante le escursioni, tassa soggiorno (da versare se richiesta al momento del check-out), extra personali, eventuali ticket/ingressi per visite e tutto quanto non indicato ne “La quota comprende”.

-Da eseguire attraverso la compilazione del modulo di iscrizione sul sito

-Pagamento tramite bonifico bancario intestato a Globe Inside srl

-IBAN  IT14Q0200802626000104437517

-Causale “Capodanno Umbria 2017 – Cognome Nome”

ATTENZIONE: FA FEDE LA DATA DI PAGAMENTO TRAMITE BONIFICO E NON QUELLA DI INVIO DEL MODULO ISCRIZIONE

 IMPORTANTE: Dimensione Attiva ha in opzione un determinato numero di camere, oltre tale numero sarà possibile iscriversi soltanto secondo ulteriore disponibilità da parte della struttura.

Le camminate proposte sono adatte a tutti, escursionisti e praticanti di nordic walking e sono classificate con difficoltà T/E. I dislivelli massimi non sono eccessivi e permettono, comunque, anche a persone che intendono avvicinarsi alla pratica dell’escursionismo, di partecipare alle attività; è però necessario avere un minimo di abitudine all’attività motoria e al cammino. Le escursioni sono tecnicamente facili, non presentano alcun problema tecnico e si snodano su tratti di strade sterrate e sentieri escursionistici.

Alloggio presso Hotel Giò Wine e Jazz area, 4 stelle **** a Perugia, www.hotelgio.it

Questo particolare Hotel è un’unica struttura con due aree tematiche che caratterizzano l’Umbria e Perugia, il Jazz ed il Vino appunto, collegate da una originale galleria dominata da una gigantesca tastiera di pianoforte sulla quale si cammina e video musicali si accendono al passaggio degli ospiti.

Le camere della Jazz Area sono munite di lettore cd per ascoltare la musica jazz, poltrona massaggiante o vasca idromassaggio e tutte ispirate all’arredo tipico dei camerini degli artisti. Le camere della Wine Area sono state recentemente rinnovate e arredate con pavimento in legno, mobili del contadino e finiture dedicate al vino, come poltrone realizzate con doghe di barrique, “como-vini” e “scri-vini-e”, Wine Lamp e dettagli insoliti che richiamano il mondo delle cantine.

Le camere sono dotate di tutti i comfort: Wifi gratuito, telefono, minibar, aria condizionata/riscaldamento, Tv satellitare/Sky, asciugacapelli.

Il Ristorante Enoteca Perugia Giò Arte e Vini, strettamente legato alla tradizione culinaria di Perugia, offre ogni giorno un menù con piatti della tradizione umbra e delle regioni di Italia, accompagnati dalle più prestigiose etichette di vini dall’Italia e dal mondo. Certificato dall’ Associazione Italiana Celiachia come ristorante per celiaci, viene proposto anche un menù totalmente Gluten Free, per soddisfare le varie esigenze alimentari, con l’impiego di selezionate materie prime. Ha ricevuto nel 2017 un importante riconoscimento dalla Guida Michelin in quanto è stato insignito del premio “il piatto” a lode della bontà e ricercatezza delle materie prime e proposte culinarie.

La colazione, organizzata  nella Jazz Area dell’Hotel, all’interno della sala New Orleans, prevede un buffet di 30 metri e offre dolce, salato e un angolo Gluten Free allestito tutto l’anno. Dalle proposte più note per la classica colazione dolce, ai piatti tipici della tradizione locale, il momento del breakfast è pensato per soddisfare le esigenze e i gusti di ogni cliente, sempre all’insegna della genuinità e della bontà delle materie prime e dei prodotti. Tutti i prodotti sono preparati ogni giorno con ingredienti freschi e genuini, per fare della colazione il primo momento di benessere e relax.

L’Hotel dispone di una palestra interna con attrezzi Technogym e Fitness, inoltre, direttamente in camera a richiesta e senza supplemento è possibile usufruire di una poltrona massaggiante, cyclette e pedana vibrante. E’ inoltre a disposizione il Music Store e Corner con la migliore selezione delle specialità Umbre dell’Enoteca Giò.

In Auto
Provenendo da nord (Milano, Firenze), uscita sulla autostrada A1 è quella di Valdichiana, dalla quale la superstrada SS75bis entra in Umbria dal Lago Trasimeno e procede fino a Perugia.

Provenendo da sud (Roma), sempre tramite l’autostrada A1, la miglior uscita è quella di Orte, che è connessa a Perugia tramite la SS204 (direzione Terni) prima, e la E45 (or SS3bis), da Terni a Perugia, poi.

Percorrendo invece l’autostrada A14 sulla costa adriatica lasciare l’autostrada all’uscita per Cesena, quindi, tramite la superstrada E45 raggiungere prima Città di Castello, poi Perugia.

In Treno
Da Roma mediamente 3h circa costo € 15,00 – Da Milano circa 4 ore costo € 50,00 – Da Pescara circa 4 ore costo € 35,00 –  Da Ancona 3 ore costo € 15,00

Autobus
Con Flixbus – Goeuro ci sono buone offerte

-Per informazioni:  contact@dimensioneattiva.it

-I percorsi verranno svolti secondo programma solo se le condizioni ambientali lo permetteranno, nel caso fosse necessario verranno proposte escursioni e attività alternative.

-La proposta si svolgerà esclusivamente al raggiungimento del numero minimo di persone iscritte; qualora il numero minimo non venga raggiunto la quota versata verrà interamente rimborsata.

-Il programma potrà subire variazioni a seconda delle condizioni ambientali a insindacabile giudizio delle guide.

-Attrezzatura suggerita: per maggiori dettagli clicca qui

Un evento “Dimensione Attiva” in collaborazione con Prowalking e Nordic Walking Marche

-Organizzazione tecnica di Geosfera Viaggi – gruppo Globe Inside srl

  • Scegliere il numero di persone partecipanti

    *N° Partecipanti
    • 450 €IVA inc.

    Costi aggiuntivi da versare in loco

    Costi aggiuntivi da versare in loco € 95,00 comprendono:

    comprendono: preparazione delle escursioni, accompagnamento professionale, spese personali, assistenza e organizzazione da parte della guida locale

    La quota è da versare direttamente durante la vacanza.

    *Camere

    • 120 €IVA inc
    • 0 €IVA inc
    • 0 €IVA inc

    *Assicurazioni

    Le coperture assicurative sono un Plus di Dimensione Attiva - le coperture sono già comprese nella quota.

    • 0 €IVA inc.
    • 0 €IVA inc.

    Note

    Indicaci i tuoi contatti social

    • 0 €
    • 0 €

Disponibile

COD: CAPODANNOUMB1718. Categoria: . Tag: .