EOLIE, LE ISOLE DEI VULCANI

LE DOLOMITI PER TUTTI
LE DOLOMITI PER TUTTI
9 dicembre 2016
MARETTIMO, UN’ISOLA SPECIALE
MARETTIMO, UN’ISOLA SPECIALE
9 dicembre 2016

da aprile a ottobre

8 giorni, 7 notti

vivere un’esperienza unica

Le isole Eolie, un arcipelago di origine vulcanica in cui storia e cultura si intrecciano con una natura lussureggiante. Devono il loro nome ad Eolo, signore dei venti, che secondo Omero aveva qui il suo regno. Sette isole: Lipari, Salina, Vulcano, Stromboli, Panarea, Filicudi e Alicuidi, ognuna con la sua “identità”, immerse nel blu del Mar Tirreno, modellate dal vento e dal mare. Nel corso dei secoli sono approdati alle Eolie numerosi popoli e ognuno di loro ha lasciato in eredità qualcosa ancora oggi presente nella cultura e nelle tradizioni locali. Dal 2000 sono state riconosciute come patrimonio mondiale dell’umanità e quindi sito dell’UNESCO. Sono isole adatte a chi cerca un po’ di tranquillità approffittando del mare cristallino ma anche per chi ha voglia di splendide passeggiate nella natura e vuole conoscere le Eolie percorrendole per sentieri magari raggiungendo la cima di vulcani attivi come Stromboli o Vulcano per ammirare spettacoli unici al mondo. Non bisogna dimenticare i numerosi siti archeologici sparsi sulle isole e la ricca collezione del Museo Archeologico Eoliano, ospitato all’interno dell’antico Castello di Lipari, uno dei più importanti musei d’Europa nel suo genere e che racconta una storia iniziata nel IV millennio A.C.

  • I vulcani attivi di Stromboli e Vulcano;
  • il tempo che non è trascorso di Alicudi;
  • l’atmosfera unica di Lipari;
  • la riserva naturale e la foresta di Salina;
  • i bagni in un mare trasparente;
  • il pane “cunzato”, le granite, l’enogastronomia tipica delle Eolie;
  • le luci e i colori inimitabili;
  • i siti archeologici.

1° giorno :

Ritrovo presso l’albergo a Lipari alle ore 18.00, briefing di gruppo con presentazione del programma, cena in albergo e pernottamento.

In alternativa, su richiesta individuale, possibilità di organizzazione specifica del viaggio fino a Lipari.

 

2° giorno :

Escursione a Lipari

Trasferimento in bus privato a Quattropani. L’escursione parte dalle cave di caolino, dismesse da quasi mezzo secolo e luogo di grande suggestione, che si affaccia sulla selvaggia costa occidentale; il sentiero incrocia le policrome formazioni di caolino, un campo di fumarole che testimonia la persistenza di attività vulcanica nell’isola, le falesie di un grande lago fossile riempito dai depositi vulcanici intorno a 100.000 anni fa, e ancora splendide praterie costellate da palme nane. Si prosegue lungo la costa per risalire fino alle Terme di San Calogero con visita dello stabilimento ottocentesco e del sito archeologico. Rientro a Lipari in bus privato e tempo libero nel pomeriggio.

Il percorso si svolge su stradine e sentieri prevalentemente in discesa.

Difficoltà: turistica/escursionistica facile

Dislivello 350 m

 

3° giorno :

Escursione a Vulcano

Trasferimento in imbarcazione privata per Vulcano. Escursione al cratere La Fossa, teatro di una devastante eruzione nel 1888 e oggi caratterizzato da una forte attività secondaria; nel corso della visita sarà possibile osservare i depositi delle varie eruzioni, ma anche la morfologia dell’area attorno al cratere, che sorge all’interno di una vasta caldera delimitata da una successione di duomi vulcanici, e la penisola di Vulcanello, ultima porzione dell’isola formatasi intorno a 2000 anni fa. Dopo avere visitato i campi fumarolici, si ritorna alla base scendendo lungo i sabbioni, un “fuoripista” che attraversa le formazioni di ginestre, la vegetazione pioniera del vulcano. Dopo il rientro al porto di Vulcano, tempo libero per pranzo, bagni, visita alla pozza dei fanghi, le acque calde della spiaggia di Levante o la nerissima spiaggia di Ponente. Rientro a Lipari in imbarcazione privata con breve sosta ai faraglioni di Pietra Menalda e Pietra Lunga.

Pranzo al sacco o liberamente presso le strutture dell’isola

Difficoltà turistica/escursionistica facile

dislivello circa 400 m

 

4° giorno :

Escursione a Alicudi

Trasferimento in imbarcazione privata ad Alicudi. Dopo l’arrivo a Scalo Palomba, si comincia la salita verso la seicentesca chiesa di S. Bartolo (350 m), il villaggio di Montagna (480 m) e le “pianure” sotto Filo dell’Arpa (550 m), lungo una scala in pietra che conta più di 1500 gradini. Sosta pranzo sul ciglio della falesia che domina l’inaccessibile costa occidentale, rifugio di capre inselvatichite, di falchi della regina e di rare specie botaniche. Si ritorna alla base lungo lo stesso percorso, attraversando luoghi e magie di un’isola dove il tempo sembra essersi fermato. Rientro a Lipari in imbarcazione privata. Nella traversata possibilità di avvistamento delfini.

Pranzo al sacco.

Difficoltà turistica/escursionistica facile

dislivello 550

 

5° giorno :

Escursione a Salina
Trasferimento in imbarcazione privata al porto di Rinella e da qui in bus privato fino a Valdichiesa. Escursione a Monte Fossa delle Felci, la prima riserva naturale istituita alle Eolie, caratterizzata da folti rimboschimenti e ambienti di macchia a erica e corbezzolo con individui di dimensioni straordinarie. L’itinerario si snoda in parte lungo il sentiero n. 12, in parte lungo la pista forestale, fino a raggiungere la vetta più elevata dell’arcipelago (962 m). Ritorno lungo il sentiero n. 7 fino all’abitato di Malfa. Sosta con degustazione enogastronomica presso cantina Fenech e successivo trasferimento in bus privato a S.Marina per l’imbarco e il rientro a Lipari.

Difficoltà turistica/escursionistica facile

dislivello circa 580 m

 

6° giorno :

Escursione a Stromboli

Dopo colazione si liberano le camere e si provvede al Check-out. Trasferimento a Stromboli in aliscafo e sistemazione in hotel. Tempo libero per pranzo e mare. Nel pomeriggio escursione ai crateri dello Stromboli: l’escursione ai crateri sommitali è un’esperienza davvero affascinante, che permette di ammirare un magnifico spettacolo naturale. Da millenni infatti il vulcano erutta, senza sosta, ad intervalli regolari tanto da meritarsi il nome di “Faro del Mediterraneo”. Per coloro che non intendono salire sino in cima vi è la possibilità di raggiungere la zona chiamata “Osservatorio”, una terrazza naturale dalla quale si può ammirare la parete della Sciara del Fuoco con esplosioni forti, accompagnate da rumori della lava che rotola giù a valle sino a giungere in contatto con l’acqua, ed è proprio per lo sbalzo di temperatura che i brandelli di lava diventeranno vetro vulcanico. Appuntamento, per chi effettua la salita allo Stromboli, nel pomeriggio presso l’ufficio guide per preparazione e verifica attrezzatura, salita di circa 3 ore, sosta nella zona sommitale, discesa circa 2 ore. Cena al sacco o al rientro in una delle strutture del paese. Pernottamento in albergo.

Difficoltà escursionistica facile dal punto di vista tecnico ma che richiede un certo impegno fisico per la salita

dislivello 850 m

 

7° giorno :

Dopo colazione, Check-out dall’albergo. Partenza in aliscafo per Lipari e successivamente per le destinazioni di origine.

Le camminate proposte sono adatte a tutti e presentano durate giornaliere. I dislivelli contenuti permettono anche ai neofiti di partecipare alle attività, è sufficiente avere un minimo di abitudine all’attività motoria e al cammino. Le escursioni sono facili su sentieri che si snodano nella macchia mediterranea fra costa e zone montuose circostanti, c’è sempre la possibilità di fare dei bagni durante le uscite. La salita allo Stromboli necessita di tre ore di cammino in salita e viene svolto a passo tranquillo al seguito della Guida Vulcanologica.

Su richiesta individuale, è possibile l’organizzazione specifica del viaggio dai luoghi di origine da e per Lipari (mandare mail a: contact@dimensioneattiva.it)

L’aeroporto di Catania è raggiungibile da molti scali italiani ed esteri con voli frequenti, in alternativa è possibile raggiungere Messina in nave/traghetto e quindi Milazzo da dove partono gli aliscafi per le Eolie.

 

Dall’aeroporto di Catania al porto di Milazzo e viceversa ci sono vari servizi bus.
Per verificare orari e costi:
www.eoliebooking.com/navetta/
www.puntaaria.it/index/busnavettacataniamilazzo
www.alibrando.net/book-transfer-online-da-e-per-aeroporto-di-catania/
www.giuntabustrasporti.com/orari

 

Per verificare gli orari e costi degli aliscafi Milazzo – Lipari è possibile consultare:
www.libertylines.it
Call Center +39 0923 873813  callcenter@libertylines.it

ATTENZIONE: non procedere alla eventuale prenotazione dei biglietti per i viaggi per Catania e Milazzo/Lipari fino a che non sia giunta la conferma da parte dall’organizzazione che la vacanza verrà svolta.

-Per informazioni:  contact@dimensioneattiva.it

-Il periodo estivo richiede, durante le escursioni, di avere al seguito un’adeguata quantità d’acqua (in caso di dubbi chiedere ai referenti)

-I percorsi verranno svolti secondo programma solo se le condizioni ambientali lo permetteranno, nel caso fosse necessario verranno proposte escursioni e attività alternative.

-La proposta si svolgerà al raggiungimento del numero minimo di persone iscritte; qualora il numero minimo non venga raggiunto la quota versata verrà interamente rimborsata.

-La proposta potrebbe essere svolta, a discrezione degli organizzatori, anche qualora il numero minimo non venga raggiunto, solo con l’assistenza e l’accompagnamento della guida locale.

-Le strutture alberghiere di alloggio potrebbe subire variazioni, nel caso lo standard e i servizi rimarranno i medesimi.

-Il programma potrà subire variazioni a seconda delle condizioni ambientali a insindacabile giudizio delle guide.

-Attrezzatura suggerita: per maggiori dettagli clicca qui clicca qui

Un evento “Dimensione Attiva

-Organizzazione tecnica di Geosfera Viaggi – gruppo Globe Inside srl

COD: EOLIEVULC01. Categoria: . Tag: , , .