SICILIA: Favignana – Le riserve naturali del trapanese a fine estate

NATURA E AVVENTURA IN ABRUZZO
ABRUZZO – Caramanico Terme fine agosto tra mare e montagna
29 dicembre 2016
CALABRIA – Lorica la perla della Sila Grande
29 dicembre 2016

 0,00 IVA inc.

da maggio a ottobre

Le Riserve naturali del trapanese e le bellezze di Favignana

Una delle zone più affascinanti d’Italia vissuta a inizio autunno ma che di fatto permette di tornare in estate, proprio questo potrebbe essere il filo conduttore di questa vacanza. In questo periodo infatti è ancora possibile vivere l’estate mediterranea senza le temperature a volte eccessive che nei classici mesi estivi possono caratterizzare queste latitudini, nel contempo però l’acqua del mare è forse più calda. Se a tutto ciò uniamo le grandi peculiarità che si possono riscontrare visitando la Sicilia occidentale, questa diventa una proposta a cui è difficile rinunciare. I primi due giorni visiteremo Favignana sia nel classico aspetto marittimo che escursionistico salendo Monte S.Caterina dal quale i panorami sono a 360 gradi su questo arcipelago che ha pochi eguali al mondo. I giorni seguenti ci si trasferisce a Trapani da dove è facile raggiungere con il nostro bus privato le riserve naturali di Monte Cofano e dello Zingaro; sono luoghi di bellezza assoluta e dove mare e montagna si mescolano in uno splendido connubio con il risultato di dare al camminatore sensazioni ed emozioni uniche. La giusta carica prima di affrontare il periodo invernale. A corollario di tutto ciò troviamo gli aspetti naturalistici, storici, archeologici e, perchè no, enogastronomici specifici di questi posti che rendono davvero speciale questa vacanza.

I bagni nel mare ancora caldo di questo periodo, i siti archeologici, Trapani, Erice, le riserve naturali di Monte Cofano e dello Zingaro, Favignana fra escursioni e mare, la gustosissima enogastronomia locale e l’ultimo scampolo di estate prima dell’autunno.

1° giorno:

Ritrovo presso l’aeroporto di Trapani alle ore 10,45 oppure al porto navale passeggeri di Trapani alle ore 12,00. Dal porto partenza con aliscafo per Favignana con aliscafo delle 12,25. Arrivo in hotel. Sistemazione nelle camere e tempo libero per il mare. Cena e pernottamento. Per chi ha necessità diverse c’è la possibilità di ritrovo al porto di Trapani oppure direttamente in Hotel a Favignana.

2° giorno:

“Il mare turchese e le suggestive cale”( Favignana). Partendo dal porto di Cala Principale giungeremo alla zona archeologica di San Nicola e attraverseremo le suggestive cave di tufo. Superata Cala Rossa, il percorso si snoda in un continuo susseguirsi di cale e calette, ottima occasione per un bagno. Infine, arrivati a Punta Longa, sede di un porticciolo e di un piccolo villaggio di pescatori, ritorneremo verso il paese. Pranzo libero. Rientro in hotel . Nel pomeriggio visita allo Stabilimento Florio,  per rivivere la storia dell’isola legata al tonno e alla famiglia Florio. Cena e pernottamento.

3° giorno:

Dopo colazione si eseguirà il check-out. Escursione al monte S. Caterina, dove a un’altitudine di 310 metri sul livello del mare si trova la fortezza dei Normanni. Durante l’ascensione, si può ammirare la vegetazione tipica della macchia mediterranea e ci si può imbattere in alcuni degli animali presenti sull’isola, come i conigli selvatici e alcune specie di uccelli; arrivati alla fortezza si potrà godere di un grandioso panorama su tutte le Egadi e il Trapanese. Nel pomeriggio trasferimento al porto di Favignana. Partenza in aliscafo per Trapani. Trasferimento in hotel. Check-in. Cena e pernottamento.

4° giorno:

Dopo colazione trasferimento in autobus per  Escursione nella riserva di Monte Cofano. Un gradevole sentiero che segue la costa vi permetterà una rilassante passeggiata lungo tutto il periplo del promontorio. Un sentiero interno raggiunge la cima del monte. Da qui si gode di uno splendido panorama sul golfo. L’ascesa alla cima è facoltativa e presenta alcuni passaggi abbastanza tecnici su roccette. Nel primo pomeriggio  trasferimento per la visita di Erice. La città è cinta da mura ciclopiche (VII sec.a.C.) a cui vertici si collocano: il Castello Normanno; il Duomo o Matrice (1314), che conserva le forme gotiche trecentesche originarie, con la torre campanaria e le sue delicate bifore e il Quartiere Spagnolo. Il centro storico presenta un impianto urbanistico tipico medievale con piazzette, strade strette e sinuose nelle quali si affacciano bellissimi cortili fioriti. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno:

Escursione alla riserva dello Zingaro.

Basta un attimo per accorgersi che lo Zingaro non è un angolo del Mediterraneo qualunque. Misura solo sette chilometri, ma ci vorrebbero giorni per seguire tutti i sentieri tortuosi che portano dal mare fino alla montagna, tetti di roccia che sfiorano pure i mille metri. Le calette incastonate lungo il percorso sono tentazioni troppo difficili da vincere, una deviazione dal sentiero principale e vi sentirete come Robinson Crusoe. Ma prima c’è da godersi lo spettacolo, 1620 ettari stretti fra mare e montagna in una esplosione di colori e profumi. Si parte da  Scopello, direzione S. Vito Lo Capo. Lungo il cammino incontreremo il piccolo Museo della attività marinare che custodisce i segni e le testimonianze delle pesca locale, le reti, un modello della tonnara di Scopello. Si incontreranno diverse calette e, tra queste  quella della Tonnarella dell’Uzzo, una virgola di confetti bianchi adagiata su uno specchio turchese. Rientro in hotel nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

6° giorno:

Dopo colazione faremo il Check-out. La giornata è libera per la visita di Trapani, delle Saline, del sito archeologico di Mozia e/o vivere ancora un po’ di mare (tutte le indicazioni necessarie verranno fornite durante la vacanza). Pranzo libero. Alle ore 17,00 trasferimento in pullman all’aeroporto di Trapani.
Arrivo previsto all’aeroporto di Trapani alle ore 17.30 circa

Le camminate proposte sono adatte a tutti, escursionisti e praticanti di nordic walking. I dislivelli contenuti permettono anche ai neofiti di partecipare alle attività, è sufficiente avere un minimo di abitudine all’attività motoria e al cammino. Le escursioni sono facili su sentieri che si snodano nella macchia mediterranea fra costa e zone montuose circostanti, c’è sempre la possibilità di fare bagni durante le uscite.

È possibile raggiungere direttamente Trapani dai principali aeroporti d’Italia, in alternativa è possibile viaggiare su Palermo che presenta maggiore frequenza di voli e da cui con gli autobus è facile raggiungere Trapani. Come indicazione generale dal nord Italia alla data del 27 aprile il vettore Ryanair offre il viaggio di andata e ritorno a circa € 90,00 compreso bagagli da cabina (+ 36,00 € A/R con bagaglio da stiva di 15 kg) con partenza da Bergamo Orio al Serio il 28 settembre alle 8,40 (arrivo a Trapani alle 10,25) e per il ritorno del 3 ottobre con partenza da Trapani alle 18,45 (arrivo a Bergamo alle 20,30). Per chi ha necessità diverse c’è la possibilità di ritrovo al porto di Trapani oppure direttamente in Hotel a Favignana.

-Per informazioni:  contact@dimensioneattiva.it

-I percorsi verranno svolti secondo programma solo se le condizioni ambientali lo permetteranno, nel caso fosse necessario verranno proposte escursioni e attività alternative.

-La proposta si svolgerà esclusivamente al raggiungimento del numero minimo di persone iscritte; qualora il numero minimo non venga raggiunto la quota versata verrà interamente rimborsata.

-Il programma potrà subire variazioni a seconda delle condizioni ambientali a insindacabile giudizio delle guide.

-Attrezzatura suggerita: per maggiori dettagli clicca qui

Un evento “Dimensione Attiva” in collaborazione con Prowalking e Nordic Walking Marche

-Organizzazione tecnica di Geosfera Viaggi – gruppo Globe Inside srl

Esaurito

COD: MARETTIMO1701. Categorie: , , . Tag: , .