TOSCANA – Isola d’Elba da scoprire

MARCHE – La Riviera del Conero e Ancona
29 dicembre 2016
LOMBARDIA – il Parco Naz. dello Stelvio, storia, montagne e natura
29 dicembre 2016

 0,00 IVA inc.

Da aprile ad ottobre

TOSCANA – ISOLA D’ELBA – a piedi in una perla del Tirreno

Isola d’Elba, un nome e un luogo divenuto famoso per merito delle sue straordinarie bellezze naturali che non finiscono mai di stupire; ma sarebbe ingiusto tralasciare di sottolineare quanto siano altrettanto interessanti le testimonianze storiche (dagli Etruschi alle Repubbliche Marinare) e culturali con le antiche miniere, i borghi ricchi di storia, reperti archeologici che fanno da contorno e aggiunta alle escursioni. Proprio attraverso questo fantastico mezzo che è il cammino, si avrà modo di conoscere il patrimonio naturalistico, paesaggistico e storico dell’Isola con incomparabili viste su coste e boschi, su mare e montagna attraversando quel particolare ambiente caratterizzato dalla macchia mediterranea.

Escursioni facili su sentieri che si snodano nella macchia mediterranea fra costa e zone montuose circostanti.

1° giorno

Incontro con i partecipanti a partire dalle ore 17,00 – 17,30 presso l’Hotel a Marciana Marina. Check in e sistemazione nelle camere. Tempo libero a disposizione dei partecipanti. Cena. Briefing dopo cena con presentazione del programma.

 

2° giorno

Anello della Tavola da Marciana

Dopo colazione spostamento a Marciana per l’inizio dell’escursione.

Lungo il cammino si aprono scenari bellissimi di mare e di terra. Nelle belle giornate si vedono chiarissime Capraia e la Corsica. Grossi massi erratici di granito sospesi in impossibili equilibri fanno da cornice a questa natura aspra e varia. Per alcuni tratti antichi castagneti si alternano ai bassi cespugli della profumata gariga, poi tra antichi terrazzamenti e orticelli, si ritorna al livello del mare. Con questa escursione si raggiungeranno le sorgenti del Bollero e il Monte Tavola (m 936). Rientro intorno alle ore 18,00 in albergo.

Punto di partenza: Marciana

Punto di arrivo: Marciana

Dislivello: 750 m

Difficoltà: facile – medio (per la lunghezza)

 

3° giorno

Percorso della Salute

Dopo colazione si raggiunge Procchio posto a livello del mare da dove con un’escursione facile e con poco dislivello si raggiungerà Viticcio. La caratteristica di questo percorso sono gli scenari mozzafiato che di volta in volta i camminatori possono ammirare. Si toccheranno le località di Monte Pinello, Guardiola, la Biodola, Scaglieri e Forno, Punta Penisola, Golfo di Viticcio. Nel pomeriggio intorno alle 16 rientro in albergo, tempo libero prima di cena.

Punto di partenza: Procchio
Punto di arrivo: Viticcio
dislivello: 200 m
difficoltà: facile

 

4° giorno

Anello da Marciana Marina a Sant’Andrea

Partiremo direttamente da Marciana Marina dopo colazione per questo interessantissimo giro ad anello. Il dolce lido di Sant’Andrea, un tempo era luogo d’approdo dei velieri che giungevano dal continente per caricare il vino, prodotto in abbondanza sui terrazzamenti della zona. Testimonianza dell’attività è ancora la banchina al margine occidentale della spiaggia. Qui le lisce rocce granitiche chiamate dagli elbani Cote Piane, si prestano a ospitare i bagnanti e sono facilmente praticabili. Da Cotoncello a Capo Sant’Andrea il granito è particolarmente bello, punteggiato da migliaia di bianchi cristalli di feldspato e tra aprile e maggio, la fioritura fucsia dei fichi degli Ottentotti è uno spettacolo da non perdere

Punto di partenza: Porto di Marciana Marina

Punto di arrivo: Marciana Marina

Dislivello: 600 m

Difficoltà: facile

 

5° giorno

Anello Capo d’Enfola

Una volta fatta colazione ed eseguito il check out dall’albergo, ci trasferiremo al Capo Enfola (posteggio). Il percorso ci propone la scoperta di uno dei promontori più caratteristici della regina dell’Arcipelago, rientrante nel territorio del Parco Nazionale dall’alto valore paesaggistico e storico, testimoniato dalle tracce dell’antica tradizione della pesca del tonno, iniziata all’epoca del Granduca Ferdinando I e interrotta nel 1958. La particolarità di questo luogo è data dal fatto che il promontorio di Capo Enfola è unito al resto dell’isola da uno stretto istmo di terra. Alle 14 termine delle attività e partenza per i rientri.

Punto di partenza: posteggio Capo Enfola

Punto di arrivo: posteggio Capo Enfola

Dislivello: 200 m

Difficoltà: facile

Le camminate proposte sono adatte a tutti, escursionisti e praticanti di nordic walking. I dislivelli contenuti permettono anche ai neofiti di partecipare alle attività, è sufficiente avere un minimo di abitudine all’attività motoria e al cammino per qualche ora al giorno.

L’isola d’Elba è raggiungibile imbarcandosi a Piombino Marittima, dove quattro compagnie di navigazione (Toremar, Blu Navy, Moby Lines e Corsica Ferries) dispongono di confortevoli traghetti che effettuano corse plurigiornaliere con 30/60 minuti di navigazione.

-Per informazioni: contact@dimensioneattiva.it

-I percorsi verranno svolti secondo programma solo se le condizioni ambientali lo permetteranno, nel caso fosse necessario verranno proposte escursioni e attività alternative.

-La proposta si svolgerà esclusivamente al raggiungimento del numero minimo di persone iscritte; qualora il numero minimo non venga raggiunto la quota versata verrà interamente rimborsata.

-Il programma potrà subire variazioni a seconda delle condizioni ambientali a insindacabile giudizio delle guide.

-Attrezzatura suggerita: per maggiori dettagli clicca qui

 

Un evento “Dimensione Attiva” in collaborazione con Prowalking e Nordic Walking Marche

-Organizzazione tecnica di Geosfera Viaggi – gruppo Globe Inside srl

Organizzazione tecnica di Geosfera Viaggi – gruppo Globe Inside srl

Esaurito

COD: ISOLAELBA01. Categorie: , , . Tag: , .