TREKKING A PANTELLERIA – La perla nera del Mediterraneo, Parco Nazionale Isola di Pantelleria

TREKKING MATERA E DOLOMITI LUCANE I Sassi della millenaria Matera e la natura delle Dolomiti
TREKKING MATERA E DOLOMITI LUCANE – I Sassi della millenaria Matera e la natura delle Dolomiti
9 gennaio 2018
TREKKING ISOLE EGADI (SICILIA): FAVIGNANA - MARETTIMO - LEVANZO
TREKKING ISOLE EGADI (SICILIA): FAVIGNANA – MARETTIMO – LEVANZO – Le più belle isole d’Italia
8 febbraio 2018

da  Aprile ad Ottobre 2018

La perla nera del Mediterraneo, Parco Nazionale Isola di Pantelleria

Pantelleria è un’isola molto particolare, nata da un vulcano di notevoli dimensioni circa 250.000 anni indietro, è più vicina all’Africa (da cui dista circa 70 km) che non alla Sicilia ed è stata definita la Perla Nera proprio grazie alle rocce vulcaniche che la compongono. E’ la quinta isola d’Italia la sua estensione è di 82 chilometri quadrati, al suo interno si sviluppa una fitta rete di sentieri e di vecchie mulattiere, circa 120 km, che l’attraversano in lungo ed in largo.

Nel 2016 è stato istituito il Parco Nazionale Isola di Pantelleria ed i contrasti cromatici che la caratterizzano, il clima, le aree termali naturali conosciute e utilizzate già nell’antichità, i prodotti locali con una enogastronomia che, nel suo genere, non trova nessun eguale, una storia che inizia con i Fenici ed, infine, l’attuale ospitalità pantesca, la rendono un luogo inimitabile.

Visitarla attraverso le molteplici escursioni possibili è il modo più naturale ed efficace per farlo, cogliendo così il suo aspetto più profondo. Il clima ad Aprile nell’isola di Pantelleria è il centro della primavera e il risveglio della natura che esplode con le colline e la macchia mediterranea disseminate di fioriture e di arbusti odorosi.

Le piante utilizzano l’acqua dell’inverno per accrescere la vegetazione rigogliosa di una terra vulcanica come lo è quella di Pantelleria. I giorni con il clima mite sono ideali per trekking e le escursioni che si potranno fare portano il visitatore a conoscere i vari aspetti ambientali e socio economici di un territorio unico al mondo. La sapienza degli agricoltori panteschi è stata riconosciuta dall’Unesco attraverso l’inserimento nel patrimonio immateriale della pratica agricola dell’alberello di Pantelleria.

Le caratteristiche che la contraddistinguono la rendono appunto unica ed esclusiva e questo l’ha resa molto richiesta; la certezza è che ne vale sicuramente la pena considerando i servizi offerti e che l’intera Isola è una Riserva Naturale.

La natura rigogliosa della Riserva Naturale di Pantelleria in primavera, la macchia mediterranea, le fioriture e gli arbusti odorosi del mese di Aprile, la terra vulcanica,

le aree termali naturali,

la Favara Grande,

la grotta del bagno asciutto, il respiro dell’isola, la Montagna Grande,

degustazione di prodotti tipici e del Passito di Pantelleria,

la colata lavica del Gelfiser e del Kaggiar,

i fanghi e le acque calde del Lago di Venere,

Cuddia delle Ginestre, il laghetto delle ondine,

Cala Cinque Denti.

1° giorno: Pantelleria

Arrivo a Pantelleria entro le ore 13,00, trasferimento e sistemazione in albergo.

Nel tardo pomeriggio presentazione del programma settimanale e visita guidata al sito archeologico dei Sesi ubicato nei pressi della struttura ricettiva. Si tratta di una breve escursione non impegnativa di circa 3 ore.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

In alternativa è possibile effettuare il ritrovo alle ore 18,30 presso l’albergo.

 

2° giorno: il Bagno Asciutto

In mattinata partenza per l’escursione alla Favara Grande: escursione su percorso circolare. Dall’abitato di Scauri si sale verso la valle del Monastero per poi raggiungere la grotta del bagno asciutto, dove è possibile fare un bagno turco all’interno di una grotta sfruttando i fenomeni di vulcanesimo secondario. Dopo la sosta si prosegue verso la valle delle favare dove è possibile percepire il respiro dell’isola.

Rientro nel primo pomeriggio in hotel, cena e pernottamento.

Durata escursione 4:30

Difficoltà E

Dislivello in salita m. 450

Lunghezza km 11

 

3° giorno: la Montagna Grande

In mattinata partenza per l’escursione alla Montagna Grande. Percorso suggestivo che dall’abitato di Sibà ci porta alla vetta più alta dell’isola, m. 836. Il sentiero, quasi per intero, si sviluppa all’interno della pineta naturale di pino marittimo. Dalla vetta si gode di una vista a 360 gradi sull’isola e soprattutto sul Monte Gibele, prossima meta dell’escursione. Prima di rientrare in albergo ci si ferma in una piccola cantina per una degustazione di Passito.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

La durata dell’escursione è di circa 6:30 ore

Difficoltà E.

Dislivello in salita m. 950

Lunghezza km 12

 

4° giorno: il Lago di Venere

La mattina si parte per questa stupenda escursione che ci porta al Lago di Venere e al faro di Punta Spadillo. Dai piedi della montagna grande, tramite un sentiero in discesa, che attraversa la colata lavica del Gelfiser, si raggiunge il lago, ecosistema unico al mondo dove si possono fare dei trattamenti termali con i fanghi e le acque calde che risalgono lungo il margine. Prima di raggiungere il Lago di Venere è prevista la pausa pranzo nei pressi dell’azienda agricola konza kiffi dove sarà organizzata una degustazione di prodotti tipici.

La durata dell’escursione è di circa 5:30 ore

Difficoltà E.

Dislivello in salita m. 350

Lunghezza km 10

 

5° giorno: Cuddia delle Ginestre

In mattinata partenza per l’escursione Cuddia delle Ginestre: dall’abitato di Kamma si sale verso Cuddia del Gallo, il percorso si sviluppa attraverso antiche mulattiere oggi circondate dalla macchia mediterranea ed in particolare da piante di Ginestra odorosa. Dalla contrada di Bugeber si entra in un sentiero che attraversa la colata lavica del Kaggiar fino ad intersecare il vecchio sentiero romano in direzione Cala Cottone. Da qui, si riparte in direzione del faro di Punta Spadillo dove è prevista la visita al museo vulcanologico. Dopo la pausa pranzo si raggiunge il laghetto dello ondine, piscina naturale che si alimenta con le onde di maestrale. Si riprende il sentiero che percorre la falesia fino a raggiungere Cala Cinque Denti, la meta finale della nostra escursione.

Rientro nel pomeriggio in struttura, cena e pernottamento.

Durata escursione 5

Difficoltà E

Dislivello in salita m. 450

Lunghezza km 13

 

6° giorno: Pantelleria

Nella mattinata, dopo colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro a seconda delle necessità individuali (possibile permanenza in autonomia).

Le camminate proposte sono adatte a tutti, escursionisti e praticanti di nordic walking con un minimo di abitudine all’attività motoria e al cammino per alcune ore al giorno. I dislivelli contenuti permettono anche ai neofiti di partecipare alle attività. Le escursioni sono facili su sentieri che si snodano nella macchia mediterranea fra costa e zone montuose circostanti.

È possibile raggiungere Pantelleria sia via mare che via aria:

 

TRAGHETTI:

L’Isola di Pantelleria è collegata via mare da Trapani:

www.traghettilines.it: tutti i giorni partenza ore 23,00 tranne il sabato;

 

AEREO:

Voli con partenza dai principali aeroporti italiani da/per Palermo (operati da Ryanair, Vueling ed Alitalia) e coincidenza con volo da Palermo per Pantelleria operati da Mistral Air;

-Per informazioni:  contact@dimensioneattiva.it

-I percorsi verranno svolti secondo programma solo se le condizioni ambientali lo permetteranno, nel caso fosse necessario verranno proposte escursioni e attività alternative.

-La proposta si svolgerà al raggiungimento del numero minimo di persone iscritte; qualora il numero minimo non venga raggiunto la quota versata verrà interamente rimborsata.

-La proposta potrebbe essere svolta, a discrezione degli organizzatori, anche qualora il numero minimo non venga raggiunto, solo con l’assistenza e l’accompagnamento della guida locale.

-Le strutture alberghiere di alloggio potrebbe subire variazioni, nel caso lo standard e i servizi rimarranno i medesimi.

-Il programma potrà subire variazioni a seconda delle condizioni ambientali e a insindacabile giudizio delle guide.

-Attrezzatura suggerita: per maggiori dettagli clicca qui

Un evento “Dimensione Attiva” in collaborazione con Prowalking e Nordic Walking Marche

-Organizzazione tecnica di Geosfera Viaggi – gruppo Globe Inside srl

COD: PANTELLERIAAPR2018. Categorie: , . Tag: , .